it-ITen-GB

Il Festival T*DANSE si propone di portare in Valle d'Aosta uno sguardo sulla scena contemporanea.

Con una programmazione di artisti legati ai nuovi linguaggi, alle nuove tecnologie e con un'attenzione speciale per le nuove generazioni di artisti, T*DANSE vuole costruire una vera comunità di artisti e pubblico basata sulla condivisione di strumenti, idee, visioni del mondo. Le “tecnologie” della comunicazione, della scena e delle relazioni sociali saranno il cuore della discussione del festival.



T*Danse festeggia il suo terzo compleanno.

Sono pochi, e sono già tanti, perché tante sono le persone che costituiscono la comunità che desidera, collabora, attraversa questo progetto.

Anche quest'anno il festival si articolerà intorno ad un cuore di tre giorni di programmazione in cui, ogni sera, e a volte già dal pomeriggio, si alterneranno performance, concerti, spettacoli di teatro e danza.

Per T*danse 18 la parola d'ordine è: “Laissez-moi danser!”. Questa edizione vuol essere un inno alla libertà, alla voglia di fare festa assieme, restituendo alla cultura la nozione, fondamentale, di festa. Una festa per tutti, inclusiva, partecipata e trasversale.

Per questo quest'anno inizieremo con le performance urbane lungo tutta la settimana dell'8 ottobre a cura dei D.Street: la Cittadella sarà il cuore delle attività, ma la città è il suo polmone!

Proprio in Cittadella apriremo il festival con una Battle la domenica 14, e partendo dalle matinée dedicate alle scuole primarie di inizio settimana, passando per il ciclo di incontri tematici in Biblioteca Regionale, senza dimenticare i laboratori e le masterclass, sino al fittissimo programma di spettacoli che si chiuderà sabato sera con il Melting Pot di Marco Torrice in cui pubblico e scena dissolveranno le loro barriere, per giungere all'ultima folle giornata di domenica, la programmazione vuole gridare forte un “Laissez-moi danser!” che, collettivo, non può che diventare un “Laissez-nous danser!”.

Arte, politica, partecipazione, pensiero critico e... festa!

 

Direzione artistica: Marco Chenevier e Francesca Fini

Organizzazione di TiDA-Théâtre Danse.


Il Festival T*Danse è realizzato con il sostegno della Compagnia di San Paolo (Maggior Sostenitore) nell’ambito del bando Scadenza Unica Performing Arts, della Fondazione CRT nell'ambito del bando Note&Sipari, con il sostegno dell' Assessorato Istruzione e Cultura della Regione Autonoma Valle d'Aosta, del Consiglio regionale della Valle d’Aosta, con il patrocinio del Comune di Aosta, il sostegno e la collaborazione di Cittadella dei Giovani, e il coinvolgimento di diversi Partner:

T*Danse is the first international new dance festival of the Aosta Valley, this year in its third edition. The festival intends to bring to the Aosta Valley a view on the contemporary performing arts scene. An international programme that focuses on new languages and technologies, with a special attention towards the new generations of artists; T*Danse aims to build a real community of artists and spectators based on the sharing of tools, ideas, world views. The core of the festival will be the concept of technology: technology of the communication, of the stage and of social relationships.


T*Danse celebrates its third birthday.

It’s both a short and a long time, because many are the people who make up the community that desires, collaborates, passes through this project. Again this year the festival will be organized around a core of three days of programming that will present performances, concerts, theatre and dance shows every evening, and sometimes already from the afternoon.

T*danse’s motto for 2018 is: "Laissez-moi danser!". This edition wants to be a hymn to freedom, to the will of partying together, giving back to culture the fundamental notion of feast. A party for everyone - inclusive, participatory, crosscutting.

This year we will start with D.Street Company’s urban performances throughout the week starting on October 8th: the Cittadella is the heart of the festival, but the city is its lung!

We will open the festival in the Cittadella on Sunday 14th with a Battle; then, starting from the matinées dedicated to primary schools at the beginning of the week, passing through the cycle of thematic meetings in the Regional Library, without forgetting the workshops and masterclasses, we’ll get to the programme packed full of shows: its closing night on Saturday with the Melting Pot by Marco Torrice will dissolve barriers between audience and stage; and, finally, the last crazy day on Sunday. Throughout the whole festival, the programme shouts "Laissez-moi danser!" that, collectively, can only become "Laissez-nous danser!"

Art, politics, participation, critical thinking and ... party


Artistic direction: Marco Chenevier e Francesca Fini

Organisation: TiDA-Théâtre Danse.


T*Danse is supported by Compagnia di San Paolo (Main Funding body) within the project Scadenza Unica Performing Arts; by Fondazione CRT within the project Note&Sipari; by the Assessorato Istruzione e Cultura della Regione Autonoma Valle d'Aosta – Council of Education and culture of the Autonomous Region of the Aosta Valley; by the Consiglio regionale della Valle d'Aosta - Council of the Aosta Valley, with the patronage of the Aosta City Council and the support and collaboration of Cittadella dei Giovani. The festival is made possible also thanks to our partners:

 

                                         

TiDA - Théâtre Danse è stata fondata nel 2005 da Marco Chenevier.
Il progetto artistico si identifica con una visione critica della società, dello spettacolo, dell'estetica convenzionale e della produzione artistica in sé.
La Compagnia, da sempre impegnata nella diffusione della cultura della danza e del teatro contemporanei, si dedica all'organizzazione di eventi che siano occasione di sensibilizzazione alla cultura coreografica contemporanea.


TiDA - Théâtre Danse was founded in 2005 by Marco Chenevier.
The artistic project identifies with a critical vision of the society, entertainment, conventional aesthetics and the artistic production in itself.
The Company, committed to the divulgation of contemporary dance and theatre culture, organizes and manages the artistic direction of festivals and other events, as an opportunity to raise the awareness towards contemporary choreographic culture.