Corpo / Suono - Elementi di improvvisazione e conduction tra musica e danza

Un laboratorio di improvvisazione a cavallo tra musica e danza, legate dal metodo di composizione istantanea Conduction.

Un laboratorio di improvvisazione a cavallo tra musica e danza, legate dal metodo di composizione istantanea Conduction.

Sotto la guida di un’équipe mista di insegnanti di musica e movimento, si esploreranno metodi di improvvisazione e composizione istantanea, applicati al corpo e allo strumento, per trovare un luogo di confine che accolga movimento e suono. In questo percorso sperimentale, ogni partecipante sarà stimolato a condividere la propria esperienza specifica nell’ambito della musica, la danza e il teatro, ma anche a immergersi nell’esplorazione dell’imprevedibile e dello sconosciuto.

Ogni incontro prevederà sessioni di lavoro sul corpo/movimento e sulla musica/conduction. Il percorso è rivolto a giovani e adulti con un particolare interesse nei confronti dell’improvvisazione in ambito musicale e/o del movimento.

 

 

Rémy Vayr Piova in seguito alla Laurea AFAM presso il conservatorio di G. Cantelli di Novara si perfeziona con i maggiori solisti e docenti mondiali quali Rex Martin, Joseph Alessi, Michel Bequet e Andrea Bandini, suonando e registrando con Orchestra Sinfonica G. Verdi Milano, Orchestra Filarmonica Torino, Orchestra San Remo, I Pomeriggi Musicali di Milano, come primo e secondo trombone. Collabora con Divertimento Ensemble e Risognanze suonando in festival quali MITO (Milano Torino), Erl Tiroler Festspiele (Austria). Nel mondo bandistico valdostano è spesso musicista ospite o titolare di corsi e masterclass come Cluster, Musicantando di Gaby e Master ottoni della Verdi ed è primo trombone solista nell’ Orchestre d’Harmonie de la Valleé d' Aoste. Collabora con diverse formazioni quali Tamtando, Orchestra giovanile jazz della Valle d'Aosta e con artisti del calibro di Ray Lema, Bil Aka Kora, Fabrizio Bosso, Daniele Tittarel...

Dal 2003 è docente di Trombone, Ottoni Gravi e Percorsi Misti presso la SFOM; insegna anche nella classe dei percorsi misti, proposte didattiche rivolte ai ragazzi delle scuole superiori con disabilità e suona nell’orchestra inclusiva Symphonic Taxi Orchestra.

 

Stefania Ugolin, diplomata in chitarra presso il Conservatorio “A. Vivaldi di Alessandria” e l’Istituto Musicale Pareggiato della Valle d’Aosta; si è formata in seguito come musicoterapeuta presso la Scuola Quadriennale di Musicoterapia di Assisi, si è diplomata al Corso di specializzazione in musicoterapia applicata alle demenze e alla malattia di Alzheimer. Iscritta al registro dell’Associazione Italiana professionisti della Musicoterapia, ha svolto attività di tirocinio in area neuropsichiatrica infantile, preventiva, delle demenze senili, malattia di Alzheimer e psichiatrica adulti presso strutture sanitarie e socio-assistenziali. Ha lavorato per molti anni come operatore musicale e musicoterapista, nelle scuole di ogni ordine e grado, oltreché in strutture private di assistenza e di cura.

Dal 2004 è insegnante presso la SFOM di chitarra con il metodo Suzuki, per il quale possiede l’abilitazione, e dal 2007 insegna anche nelle classi dei percorsi misti.

 

Antonio Gigliotti, diplomato in batteria presso l’Accademia di Musica Moderna (AMM–National School) di Milano, ha compiuto il percorso SFOM nel 2012 come allievo, proseguito come tutor e oggi collaboratore nel dipartimento disabilità e come insegnante di batteria, all’interno della classe di strumenti a percussioni. Consegue attestati di specializzazione seguendo corsi regionali finanziati dal Fondo Sociale Europeo in animazione musicale a indirizzo turistico e percussioni (progetto Mondrum).

Svolge regolare attività concertistica come percussionista in molte formazioni, attualmente è batterista del gruppo folk rock L’Orage, con il quale tiene concerti in ogni parte d’Italia, in festival prestigiosi e in collaborazione con musicisti e gruppi strumentali di chiara fama. Gigliotti è anche laureato in architettura ambientale.

QUANDO

Settimana 1 (14-19 ottobre):

4 incontri di 2 ore in orario pomeridiano (in via di definizione)

Settimana 2 (20-27 ottobre):

2 incontri di 2 ore in orario pomeridiano (in via di definizione)

Restituzione finale al pubblico: domenica 27 ottobre dalle 16:00

 

DOVE

Cittadella dei Giovani

via Garibaldi 7 Aosta

 

CONDIZIONI DI PARTECIPAZIONE

La partecipazione al laboratorio è completamente gratuita.

Come partecipante al laboratorio inoltre potrai assistere agli spettacoli serali del festival con un biglietto ridottissimo di 1€.

Per partecipare al laboratorio, devi essere disponibile a seguire tutti gli incontri.

Non è strettamente necessaria esperienza pregressa ma verrà effettuata una selezione dei partecipanti che andranno a formare il gruppo.

Per partecipare scrivi una mail a infotdansefest@gmail.com entro il 4 ottobre

con l’oggetto “ISCRIZIONE LABORATORIO CIVILE “CORPO / SUONO” e nella mail scrivi:

nome/cognome/età/telefono/e-mail/una piccola descrizione della tua esperienza nella danza e/o nel teatro e i motivi per cui vuoi partecipare al laboratorio, e verrai ricontattato nei giorni successivi per tutti i dettagli relativi a giorni e orari e per l’eventuale conferma dell’iscrizione.

Ti consigliamo di contattarci con anticipo, i posti sono limitati!

 

Print